LOGOICTaversetolo piccolo

Istituto Comprensivo

di Traversetolo

Dirigente Scolastico: Dott.ssa Marianna Rusciano
Via San Martino, 82 - 43029 Traversetolo (PR)
Cod. Mec: PRIC819001
Tel: 0521 842527 - Fax: 0521 844872
Email: pric819001@istruzione.it
PEC: pric819001@pec.istruzione.it

Spazi scolastici infanzia

Organizzazione degli spazi scolastici

Per i bambini lo spazio è rappresentato da tutto ciò che effettivamente li circonda; è l’ambiente di vita, capace di influenzare i comportamenti, gli apprendimenti e le relazioni che in esso si svolgono. Tutto ciò che circonda il bambino “parla”; infatti gli oggetti, gli arredi, i giochi, i materiali, offrono esplorazioni, mandano inviti, offerte, stimoli, sollecitazioni divenendo “educatori” e mediatori di ogni tipo di rapporto.
Nella scuola dell’infanzia in particolare è fondamentale che gli spazi rispondano ai reali bisogni dei bambini; in relazione a ciò abbiamo cercato di creare, all’interno di ogni sezione, degli angoli e dei centri d’interesse, che possano porsi come punti di riferimento stabili per garantire una certa sicurezza al bambino e che contemporaneamente costituiscano una fonte continua di stimoli.
L’allestimento dello spazio si indirizza a:

    - favorire l’autonomia e l’autocontrollo;
    - incentivare la capacità d’inventiva e la creatività personale;
    - spingere alla comunicazione;
    - attivare relazioni e scambi sociali.                                           

Gli spazi della scuola

Lo spazio esterno
E’ costituito da un ampio giardino attrezzato con giochi strutturati per favorire lo sviluppo motorio del bambino e da un’aula didattica per le attività all’aperto, provvisto di gazebo e spazio per attrezzato per eventuali coltivazioni.
Rappresenta il luogo per eccellenza della libera corporeità; offre molteplici stimoli naturali da esplorare sia in un’ottica scientifica, che in modo fantastico e creativo.

                  IC Traversetolo - giardino                     IC Traversetolo - giardino_1

Piano terra
ATRIO: dove trovano collocazione le eventuali informazioni per tutti i genitori. Dall’atrio si accede ad un ampio corridoio con gli armadietti (spazio personale nel quale ogni bambino può riporre oggetti e ritrovare la propria fotografia). Inoltre si accede a: SERVIZI IGIENICI, CUCINA, UFFICIO, SEZIONE A, spazio utilizzato quotidianamente come refettorio della sezione A oppure durante la mattina come aula per piccoli gruppi di lavoro e infine un AMPIO LOCALE allestitito come STANZA del RIPOSO o utilizzato per le attività motorie o ricreative.

                 IC Traversetolo - stanza riposo                      IC Traversetolo - corridoio piano terra

Piano rialzato
In questo piano si trova un ampio corridoio con gli armadietti personali dei bambini; da qui si accede alle SEZIONI D, C e B, ad un UFFICIO, uno spazio adibito a BIBLIOTECA della scuola e ai SERVIZI IGIENICI (uno per sezione).

                IC Traversetolo - corridoio primo piano                       IC Traversetolo - sezione

Tutti gli SPAZI-SEZIONE sono suddivisi in angoli e centri d’interesse che vengono utilizzati dai bambini sia in modo autonomo:

  • Angolo del tappeto: utilizzato al momento del gioco dell’appello, durante l’assemblea del mattino ed ai vari momenti di attività collettive;
  • Angolo dei travestimenti: è il luogo dove il bambino può interpretare con la fantasia diverse situazioni ed emozioni e può controllare , attraverso la finzione, anche le sue paure;
  • Angolo della biblioteca: è l’angolo che ha lo scopo , attraverso il suo utilizzo quotidiano e costante, di avvicinare il bambino al codice scritto del libro per utilizzarlo quale strumento tipico della nostra cultura, ricco di valenze reali e fantastiche;
  • Angolo del gioco a tavolino: vi trovano posto puzzles, tombole, incastri graduati, domino e materiale didattico strutturato di vario tipo;
  • Angolo della libera espressività: è dotato di materiale prevalentemente di recupero per realizzare prodotti in base alla propria fantasia del momento;
  • Angolo delle costruzioni: con materiale strutturato e non per stimolare la progettualità del bambino;
  • Angolo del disegno libero: per disegnare, incollare, tagliare liberamente;
  • Angolo del gioco simbolico: con bambole, cucine ed altro materiale strutturato.